Comune di Melendugno

Melendugno è un comune di 9.830 abitanti. Situato nel Salento centro-orientale, è posizionato a metà strada tra il capoluogo e Otranto, distanti rispettivamente 18 km e 22 km. Centro agricolo, possiede un vasto feudo e beneficia del notevole flusso turistico legato alle sue marine, poste lungo la costa adriatica salentina.
Comprende sei frazioni: Borgagne, Roca Vecchia (sede di rilevanti scavi archeologici), San Foca, Torre Specchia, Torre dell’Orso e Torre Sant’Andrea. Nel 2011 e 2013 le marine melendugnesi hanno riconfermato il riconoscimento della Bandiera Blu. Si affaccia sul mare con un litorale di oltre 15 km compreso fra Torre Specchia, a nord, e Torre Sant’Andrea, a sud. Il litorale, caratterizzato da un susseguirsi di spiaggette, insenature, dune e calette e dalla presenza di piatti isolotti nella zona settentrionale e di faraglioni in quella meridionale, ospita ampie aree pinetate e diverse specie arbustive della macchia mediterranea. Dalla costa melendugnese talvolta è possibile vedere ad occhio nudo l’isola di Saseno e i rilievi montuosi dell’Albania.
Melendugno e Borgagne (che si trovano nell’entroterra) hanno sviluppato maggiormente l’agricoltura con immensi uliveti disseminati in tutta la zona. San Foca e Torre Sant’Andrea sono due località che hanno mantenuto la loro dimensione di piccoli villaggi di pescatori. San Foca possiede inoltre un nuovo porto turistico composto da una banchina di 200 metri e da 3 pontili galleggianti per un totale di 150 posti barca. Torre dell’Orso e Torre Saracena sono due località prettamente turistiche, con un grande sviluppo di villaggi-hotel residenziali. Il forte sviluppo residenziale, tuttavia, non ha danneggiato il paesaggio e l’incontaminata natura, lasciando una costa intatta, dove rilievi rocciosi si alternano a spiagge dalla sabbia fine.